Ciao a tutti, c'è nessuno??????

- PER GLI AMICI ALLA PRIMA CONNESSIONE : La vostra prima presentazione è gradita qui. Grazie
- Questa è la sessione del forum dove è possibile scrivere non rispettando argomenti specifici ( come vecchio blog per intenderci ...)
Regole del forum
Si raccomanda di non usare termini offensivi e discriminanti per religione (e/o blasfemi), razza, orientamento sessuale. Chiunque non ottemperi alle precedenti raccomandazioni, verrà rimosso immediatamente dal forum.
Grazie

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda cellero » venerdì 5 aprile 2013, 22:14

Corrado ha scritto:Ciao cellero,come sai io sono uno di quelli che ha messo in vendita la barca, ti ho anche risposto nel mio argomento non avendo avuto risposta. Volevo fare alcune precisazioni visto che si e' sollevato l'argomento. La nostra barca viene valutata dal giornale della vela (la più' autorevole rivista di nautica) in: valutazione minima 44000 € valutazione massima 56000€. Si può' desumere una valutazione media di 50000 €. Come dice Enrico maligni, ci sono barca degli anni 70/80 che per bellezza,robustezza, e facilità' d'uso sono ancora molto richieste e che sono sopravvissute a una lunga selezione naturale che hanno una valutazione a parte e ovviamente più' alta, parlo di barche come swan,alpa,waquiez,baltic,cantiere del pardo e non ultima la nostra. Ci deve essere fra noi, possessori di 11,e adesso parlo da architetto, più' cultura nautica. Ricordo che la nostra barca, progetto finot del 76, presentato al salone del 77 nel famoso colore giallo, aveva la coperta controstampata con le bucature dei osteriggi con il gelcoat che rigirava nello spessore, oggi lo fa solo un cantiere, l' austriaco sunbeam, infatti il 30.1 costa 90000€ più' IVA e accessori. Praticamente il doppio rispetto a un camper dell'industria nautica francese. Parlo di una barca di 9 metri che praticamente costa 150000€. Qualche tempo fa ho smontato un oblò' da un vecchio x yacht, sapete cosa c' era nello spessore ? PVC, parliamo di x yacht. Vi invito a fare un altra prova, passate una mano sotto il lavandino del bagno, lo troverete liscio come sopra ma senza gelcoat.come mai? Semplice, perché la comar in quei anni faceva pezzi con stampi chiusi a panino con un infusione arcaica, come dimostra un bellissimo articolo di vela e motore di maggio 81 che io ho. Tra le foto c' e' anche il nostro lavandino oltre, udite udite, la coperta intera del comet 1000. praticamente la comar era il primo cantiere al mondo a lavorare con una pseudo infusione. oppure contate numero e dimensione dei prigionieri o dei bulloni tra scafo e coperta, rispetto alle barche di oggi. Questo per dire che una barca come la nostra al giorno d' oggi non costerebbe meno di 350/400 mila euro, e per questo penso che la nostra barca non si debba svendere. Ieri ho visto su subito .it, 7 comet 11 in vendita tra cui alcuni a 30 e 35 mila euro, inoltre un privato di Treviso offre 25 mila euro in contanti per un comet 11. Per me questa e' una vera indecenza, la mia barca adesso è' in secca e la venderò solo a una cifra che va dai 45 ai 50 mila euro, altrimenti sta bene in secca e ci continuerò' a fare tutti quei lavori che mi sono preposto di fare, un ultima cosa ai puristi da tavolino, basta con questa storia Dell osmosi, ormai si Si sa già' tutto ,con 1000 euro di materiali si fa il ciclo. È' chiaro che non puoi su una barca che vale 45 mila euro fare un trattamento in cantiere da diecimila. Te lo devi fare da te. Con la scusa Dell' osmosi la gente ti vuole levare 10000 euro, sapendo che tutte le barche, chi più' chi meno ce l' hanno.



Salve Corrado, solo oggi sono riuscito a ricollegarmi al sito e a leggere i messaggi.

Ho letto attentamente tutte le vostre riflessioni in merito al prezzo che la barca dovrebbe avere.

Personalmente ritengo che il prezzo ossia il valore COMMERCIALE di una barca, ma vale questa regola per ogni bene, sia proporzionale alla richiesta del mercato.
Il valore intrinseco di un bene invece è un altro discorso.
Certamente le condizioni della barca determinano il prezzo della stessa ma molto spesso è difficile produrre una stima esatta.
Detto questo però vorrei superare il tema del valore, e vorrei chiedere una vostra autorevole opinione circa le doti della barca in navigazione.
Vorrei chiedervi ad esempio se la barca è "dura" e può navigare di bolina con una certa "serenità" e comfort con mare formato e vento sostenuto.
Personalmente, oltre a Comet, apprezzo molto il cantiere Wauquiez, che ha prodotto nel medesimo periodo storico scafi apprezzati in tutto il mondo.
A vostro parere, il comet 11 è in qualche modo paragonabile al pretorien, che presenta misure e pesi molto simili?
E' una domanda difficile ... ma ha il suo perchè! Forse non avete una risposta ....

Grazie per l'aiuto
cellero
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mercoledì 9 gennaio 2013, 13:48

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda cellero » venerdì 5 aprile 2013, 22:26

Volevo aggiungere che l'abitabilità non è il focus della questione. Vorrei confrontarmi con voi e la vostra esperienza da navigatori per determinare l'effettiva capacità di questo modello di affrontare navigazioni impegnative in mare aperto. Possiede secondo voi la solidità necessaria? Il timone e lo skeg non sono a mio modesto parere tra i più robusti e ben costruiti sulla piazza e talvolta ho trovato qualche ragnatela sul gelcoat della coperta. Cosa ne pensate??? Possiamo affermare secondo voi che la costruzione Wauquiez, Moody, Westerly presentano livelli qualitativi molo superiori a quelli di Comet? Oppure a vostro parere sono in qualche misura paragonabili?

Ringrazio quanti di voi mi vorranno aiutare a farmi un idea più chiara della collocazione del comet 11 rispetto alle barche concorrenti degli anni 80.

Buon vento!!!
cellero
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mercoledì 9 gennaio 2013, 13:48

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda Corrado » lunedì 22 aprile 2013, 22:47

Buonasera Cellero

Visto che si rivolge a me sarò io ha risponderle...anche perchè il suo modo di finire la domanda non mi è molto piaciuto.
Chiaramente chiedere a noi se l' 11 va bene è come chiedere se il sole è caldo.
Ho navigato su tante barche e non ho mai riscontrato una sensazione di sicurezza e di equilibrio delle masse come sul Comet 11. Barca molto asciutta e stabile di rotta oltre che veloce. questo dovuto all' intuizione di Finot di fare delle poppe larghe senza squilibrare i volumi immersi, risolvendo egregiamente il problema. Infatti tutti gli open 60 ( vedi Fila ) degli anni 90 e anche dopo, sono tutti di Finot.
Nonostante ciò la barca ha delle linee molto armoniose e pure senza forzature.
Non so molto del Pretorien, so che è un ottima barca, molto ben costruita e con lo stesso sistema dei 6 longheroni logitudinali e le paratie resinate come sull ' 11.
A me non piace molto quell' impostazione da tipica barca IOR baglio max al centro e poppa piccola molto forzata. Inoltre ha un motore piccolo, una sola cabina praticamente. I rapporti e le dimensioni sono gli stessi, come anche i prezzi dell' usato, ma con il pretorien si rinuncia a tre cabile un flash deck e una spiaggetta di poppa che Dio solo sa quanto è comoda in crociera. Barche molto simili (nei rapporti) insomma e credo anche nelle qualità nautiche. La Comar non era seconda a nessuno nella costruzione delle barche.
La saluto
Corrado
 
Messaggi: 22
Iscritto il: sabato 25 settembre 2010, 17:09

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda ENZO » martedì 23 aprile 2013, 13:24

cellero ha scritto:Volevo aggiungere che l'abitabilità non è il focus della questione. Vorrei confrontarmi con voi e la vostra esperienza da navigatori per determinare l'effettiva capacità di questo modello di affrontare navigazioni impegnative in mare aperto. Possiede secondo voi la solidità necessaria? Il timone e lo skeg non sono a mio modesto parere tra i più robusti e ben costruiti sulla piazza e talvolta ho trovato qualche ragnatela sul gelcoat della coperta. Cosa ne pensate??? Possiamo affermare secondo voi che la costruzione Wauquiez, Moody, Westerly presentano livelli qualitativi molo superiori a quelli di Comet? Oppure a vostro parere sono in qualche misura paragonabili?

Ringrazio quanti di voi mi vorranno aiutare a farmi un idea più chiara della collocazione del comet 11 rispetto alle barche concorrenti degli anni 80.

Buon vento!!!

Le barche citate Moody,wauquiez ecc,hanno sicuramente un livello qualitativo superiore al comet ,basta vedere anche il valore di mercato(anche se oggi non c'è mercato per nessuno).Questo non vuol dire che i comet non sono barche costruite bene,anzi per quel periodo '80 erano considerate barche di qualità.Certo dopo 30 anni qualche problema può venir fuori senza pregiudicare la qualità della barca.E fin qui credo sia tutto chiaro.Ora voglio porre una domanda Cellero.Dopo 30 anni + -sulla coperta anziché qualche ragnatela sul gelcoat,cosa volevi trovarci del caviale?Fai dei paragoni,affermazioni senza far capire ai possessori di comet cosa stai cercando,cosa vuoi sapere e per cosa ti servono le informazioni..Dai tuoi interventi ci fai capire che già conosci tutti i difetti del comet,forse meglio tu che noi,mi dici dove sta il tuo fine.Sono stato chiaro non arrogante.ENZO
ENZO
 
Messaggi: 336
Iscritto il: venerdì 11 dicembre 2009, 12:09
Località: PORTO RECANATI -MC-

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda Giorgione » mercoledì 24 aprile 2013, 4:25

Io dopo un anno dall'acquisto ed un po di lavoretti essenziali (tacco sotto albero, sost. prese a mare, aggiunta presa a mare pescaggio acqua raffreddamento motore extra, sost. luci a led albero ed interni, vele North Sails) devo dire che sono pronto a partire per qualsiasi destinazione. La mia bambina, del 1978, mi da sicurezza ed affidabilitá che nessuna fino ad oggi mi ha dato. Non la cambierei con nessun'altra. Sono stato tentato dal comet 14 solo per curiositá, ma credo che il perfetto bilanciamento dell'11 sia introvabile su altre barche. Ovvio che le roulottes galleggianti francesi non le vedo nemmeno, a vela settimana scorsa con mare piatto e 4 nodi di reale me ne sono mangiate almeno tre a colazione, rientrando in porto mi hanno osato chiedere se avessi il motore acceso perchè le ho sfilate con eleganza... salute a tutti
Allegati
image.jpg
Giorgione
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mercoledì 25 aprile 2012, 4:59

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda cellero » mercoledì 24 aprile 2013, 7:48

ENZO ha scritto:Le barche citate Moody,wauquiez ecc,hanno sicuramente un livello qualitativo superiore al comet ,basta vedere anche il valore di mercato(anche se oggi non c'è mercato per nessuno).Questo non vuol dire che i comet non sono barche costruite bene,anzi per quel periodo '80 erano considerate barche di qualità.Certo dopo 30 anni qualche problema può venir fuori senza pregiudicare la qualità della barca.E fin qui credo sia tutto chiaro.Ora voglio porre una domanda Cellero.Dopo 30 anni + -sulla coperta anziché qualche ragnatela sul gelcoat,cosa volevi trovarci del caviale?Fai dei paragoni,affermazioni senza far capire ai possessori di comet cosa stai cercando,cosa vuoi sapere e per cosa ti servono le informazioni..Dai tuoi interventi ci fai capire che già conosci tutti i difetti del comet,forse meglio tu che noi,mi dici dove sta il tuo fine.Sono stato chiaro non arrogante.ENZO


Cerco un confronto. Cerco obbiettività. Cerco risposte da coloro che quali armatori del Comet 11 possono testimoniare attraverso la propria esperienza personale le qualità, i pregi e i difetti di questo modello di Comar.

Penso che conoscere la nostra barca, qualunque essa sia, ci metta nelle condizioni di poter prevenirne il deperimento e a garantirci di navigare con la necessaria sicurezza assieme al nostro amato equipaggio.

So di avere posto la domanda in tono leggermente provocatorio, ma l'ho fatto unicamente per stimolare obbiettività di analisi e quindi valore della discussione.

Personalmente credo che il confronto aperto e oggettivo nel merito delle questioni sia l'unico metodo per comprendere, conoscere, ed evolverci.

Mi sembra di poter concludere che un confronto costruttivo di questo tipo, mirato ad evidenziare carenze e difetti costruttivi o progettuali della barca all'interno di un sito dedicato proprio a questo specifico modello e mirato ad individuare soluzioni correttive o sanatorie, disturba la sensibilità di qualche armatore.

Per questa ragione lascio immediatamente e definitivamente questo sito e tolgo il disturbo.

Cordialità
cellero
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mercoledì 9 gennaio 2013, 13:48

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda ENZO » mercoledì 24 aprile 2013, 11:02

Dispiace che Cellero lasci il sito,però come dice anche lui,ha sempre posto domande provocatorie non mirando magari al problema di un
particolare del comet e come risolverlo;ma facendo sempre paragoni con altre barche che non hanno senso.Anche io chiudo questa discussione
che non avrei mai voluto aprire,ma sono sempre pronto al confronto ed al rispetto delle affermazioni altrui.Enzo
ENZO
 
Messaggi: 336
Iscritto il: venerdì 11 dicembre 2009, 12:09
Località: PORTO RECANATI -MC-

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda cellero » mercoledì 24 aprile 2013, 14:43

ENZO ha scritto:Dispiace che Cellero lasci il sito,però come dice anche lui,ha sempre posto domande provocatorie non mirando magari al problema di un
particolare del comet e come risolverlo;ma facendo sempre paragoni con altre barche che non hanno senso.Anche io chiudo questa discussione
che non avrei mai voluto aprire ,ma sono sempre pronto al confronto ed al rispetto delle affermazioni altrui.Enzo


Perdonami Enzo ma il tuo intervento mi addita ingiustamente e vorrei replicare.

Attraverso i miei interventi si è realizzata l'opportunità, per chi volesse coglierla, di studiare la propria barca più in profondità e di verificare i punti deboli di una costruzione che oramai sulla spalle ha maturato molti anni e qualche difetto costruttivo ha messo in evidenza.

Portare alla luce i difetti del Comet 11 è un azione utile e doverosa che consentirà a qualcuno di intervenire per tempo ed evitare il peggio.
Attraverso il sito io stesso sono riuscito ad avere dei feedback molto utili che certamente mi saranno d'aiuto per ridare alla barca la sicurezza necessaria.

Scusami Enzo se è poco.

Ringrazio sentitamente i gestori del sito attraverso il quale si è realizzata l'opportunità per me di condividere opinioni e soluzioni pratiche utili a mantenere in forma e sopratutto in sicurezza la barca.

Saluti a tutti
cellero
cellero
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mercoledì 9 gennaio 2013, 13:48

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda enrico » mercoledì 24 aprile 2013, 23:02

Ciao ragazzi,

Ritengo che il confronto tra idee e modi di pensare differenti sia un opportunità insostituibile (soprattutto quando viene effettuato tra persone capaci e competenti come il nostro "Guru" Enzo e Cellero), per poter ampliare e migliorare le nostre individuali conoscenze.
Personalmente, dagli interventi di tutti ho imparato nozioni e suggerimenti basilari ai quali non sarei mai arrivato a causa della scarsa esperienza che può maturare un "professionista da Pianura Padana" quale io sono ...
Questo bagaglio di idee mi ha permesso di capire approfonditamente la mia barca e comprendere meglio il Mare e l'arte della navigazione ad esso legata.
Pertanto invito tutti a riflettere sul fatto che, quando si scrive su questi meravigliosi strumenti di comunicazione che il progresso ci ha regalato, molto spesso non si riesce a capire chiaramente il tono di chi partecipa alla disputa.
A volte si pensa che chi scrive lo faccia indispettito, ma a volte è un semplice commento ... magari scritto con il sorriso sulle labbra! ( per questa ragione continuo a pensare che sia meglio parlare guardandosi in faccia e in compagnia di un ottimo vino ...).

Come amministratore di questo forum penso quindi che non sia giusto che persona competente quale ritengo sia Cellero lasci questo sito, in fin dei conti il confronto è stato gestito in maniera intelligente ed educata non vedo quindi alcun problema su quanto affermato da entrambi.

Esorto quindi Cellero a non "abbandonarci"

grazie

enrico
enrico
Amministratore
 
Messaggi: 405
Iscritto il: giovedì 10 dicembre 2009, 15:50
Località: Reggio Emilia

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda ENZO » giovedì 25 aprile 2013, 13:48

Ringrazio Enrico per il suo intervento chiarificatore su quanto scritto sia da me che da altri.Sarò un(guru) ma passionario,il che vuol dire
un mio intervento se è letto senza conoscermi può assumere un significato; se invece lo stesso intervento fosse stato fatto seduti a bere
insieme avrebbe assunto un significato diverso ed anche divertente.Un saluto a tutti.
ENZO
 
Messaggi: 336
Iscritto il: venerdì 11 dicembre 2009, 12:09
Località: PORTO RECANATI -MC-

Re: Ciao a tutti, c'è nessuno??????

Messaggioda Stesilù » sabato 27 aprile 2013, 20:55

scusate ma io non ci ho capito un tubo, di quali difetti state parlando??,
se era solo un fatto di paragoni esiste sempre qualcosa di meglio in tutte le cose , mi volete spiegare quali sarebbero le critiche costruttive, perche se elencate i difetti magari si può intervenire per attenuarli,o comunque conoscerli per essere preparati.
Ciao
Stesilù
 
Messaggi: 321
Iscritto il: sabato 12 dicembre 2009, 19:20

Precedente

Torna a Continuando dal vecchio blog ...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron