Manovrabilità

- PER GLI AMICI ALLA PRIMA CONNESSIONE : La vostra prima presentazione è gradita qui. Grazie
- Questa è la sessione del forum dove è possibile scrivere non rispettando argomenti specifici ( come vecchio blog per intenderci ...)
Regole del forum
Si raccomanda di non usare termini offensivi e discriminanti per religione (e/o blasfemi), razza, orientamento sessuale. Chiunque non ottemperi alle precedenti raccomandazioni, verrà rimosso immediatamente dal forum.
Grazie

Manovrabilità

Messaggioda Gianmaria » domenica 17 gennaio 2010, 18:01

Ciao
mi rivolgo a quelli che hanno la barra, in navigazione con la giusta regolazione o riduzione delle vele riuscite a renderla equilibrata? cioè ne troppo orziera o poggera??

Gian
Gianmaria
 
Messaggi: 312
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 14:05

Re: Manovrabilità

Messaggioda Gianmaria » giovedì 8 aprile 2010, 14:26

Ciao
mi rivolgo a quelli che hanno la barra, in navigazione con la giusta regolazione o riduzione delle vele riuscite a renderla equilibrata? cioè ne troppo orziera o poggera??

Gian
Gianmaria
 
Messaggi: 312
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 14:05

Re: Manovrabilità

Messaggioda gulliver » giovedì 8 aprile 2010, 16:44

ciao gian,
ho questa barca da troppo poco per poterti dare una risposta "equilibrata" e realistica ma direi che tutto e' possibile.
nei giorni scorsi con poco vento la barca andrava dritta come un fuso tanto che per far le regolazioni di fino mollavo la barra senza aiuti o pilota automatico e a rigor di logica, con le dovute regolazioni e/o riduzioni delle vele, dovrebbe funzionare cosi' quasi (ho detto quasi) in tutte le condizioni.
il 1000 che avevo prima era centratissimo e straordinariamente morbido e docile alla barra.
tanti mi hanno detto che l' 11 lo e' ancor di piu', percio' se fosse vero stai tranquillo e regola a puntino le vele e vedrai che non avrai problemi: sapro' esser piu' preciso ed attendibile quando la assaggero' con vento piu' fresco e ti terro' aggiornato!
ciao
g_
gulliver
 
Messaggi: 387
Iscritto il: giovedì 24 dicembre 2009, 12:52

Re: Manovrabilità

Messaggioda Gianmaria » giovedì 8 aprile 2010, 17:09

ciao,
Sabato scorso ero in Italia è fortunatamente il tempo era buono anzi in banchina c'erano 15 nodi e fuori tra i 18 e 20, siamo usciti con tutta tela, premetto che io ho meno esperienza di tutti, ma tirava parecchio all'orza, sicuramente eravamo mal regolati...credo che aver ridotto la randa avrebbe facilitato il lavoro al timone.

la prossima andrà meglio....

Gian
Gianmaria
 
Messaggi: 312
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 14:05

Re: Manovrabilità

Messaggioda gulliver » giovedì 8 aprile 2010, 17:16

Gianmaria ha scritto:ciao,
Sabato scorso ero in Italia è fortunatamente il tempo era buono anzi in banchina c'erano 15 nodi e fuori tra i 18 e 20, siamo usciti con tutta tela, premetto che io ho meno esperienza di tutti, ma tirava parecchio all'orza, sicuramente eravamo mal regolati...credo che aver ridotto la randa avrebbe facilitato il lavoro al timone.

la prossima andrà meglio....

Gian


si forse eri al limite per star fori con tutta la tela, non te lo so dire con certezza.
in ogno caso pare una cavolata ma il carrello della randa lavora molto sulla vela e cosi' quello del fiocco cosi' come il paterazzo che non va risparmiato quando c'e' tanto vento e mollato in bando quando e' poco anche su barche non sono da regata.
io ad esempio martedi' ero fuori con una bava di vento (ma tanto ero con i bambini e qualsiasi velocita' andava bene) pero' ad un certo punto ho portato il carrello della randa sopravento lasciando il boma nella posizione che si trovava poi ho dato del grasso alla randa agendo sul sistema dell' avvolgiranda stesso (l'ho usato come tesabase) ed ho guadagnato 1 nodo.
ciao
g_
gulliver
 
Messaggi: 387
Iscritto il: giovedì 24 dicembre 2009, 12:52

Re: Manovrabilità

Messaggioda Stesilù » domenica 13 maggio 2012, 18:29

Ciao sarà che era tanto che non uscivo con molto vento , ma questa mi viene voglia di scriverla.Uscita con poco vento poi una volta virato e ammainato il gennaker il vento rinfirza e rinforza fino a punte di 25 nodi,be abbiamo rollato randa e genoa seguendo il crescendo del vento.
Vicino a noi c'erano barche molto più giovani che issavano tutta la tela, be il risultato che noi stringevamo molto e se fossimo stati in regata saremmmo arrivati sicuramente prima in boa, ma questo mi interessa veramente poco , la mia goduria è stata quella di navigare senza sforzi e con il timone talmente neutro che potevi permetterti di lasciarlo e la barca continuava tranquilla sulla sua rotta.
Ogni volta che ci navigo mi innamoro sempre di più che ci volete fare sono un comettista. :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
Stesilù
 
Messaggi: 321
Iscritto il: sabato 12 dicembre 2009, 19:20

Re: Manovrabilità

Messaggioda Gianmaria » domenica 13 maggio 2012, 20:50

Con la giusta velatura e ben regolato il Comet11 spacca il c.. hai passeri!!

Sono soddisfazioni per noi e dubbi per chi non ci sta dietro... :lol: :lol: :lol:
Gianmaria
 
Messaggi: 312
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2009, 14:05


Torna a Continuando dal vecchio blog ...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron